Siria, capo ribelli: sì attacchi aerei e no fly zone

NICOSIA, 24 NOV – Il capo dei militari siriani ribelli, l’Esercito siriano libero, Riad al-Assaad, si e’ detto favorevole ad attacchi aerei stranieri contro ”obiettivi strategici” del regime.

”Noi non siamo favorevoli all’ingresso di truppe straniere – ha detto al-Assaad -. Noi auspichiamo una protezione internazionale, la messa in atto di una zona di interdizione aerea e di una zona cuscinetto e anche degli attacchi contro alcuni obiettivi strategici che il regime considera come cruciali”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -