G8 del 2001- Assolti De Gennaro e Mortola, protesta il padre di Carlo Giuliani

La Cassazione ha assolto “perche’ il fatto non sussiste” l’ex capo della Polizia Gianni De Gennaro e l’ex capo della Digos di Genova Spartaco Mortola. In particolare, la sesta sezione penale ha annullato senza rinvio la sentenza della Corte d’Appello di Genova del 17 giugno 2010 che, in riforma totale della sentenza di primo grado, aveva condannato De Gennaro a un anno e quattro mesi di reclusione e Mortola a un anno e due mesi per aver istigato alla falsa testimonianza l’ex questore di Genova Francesco Colucci durante il processo per l’irrizuoen della polizia nella scuola Diaz al G8 del luglio 2001.

Soddisfatto De Gennaro: “La Cassazione – ha dichiarato – ha finalmente ristabilito la verità confermando quanto avevano già stabilito i giudici in primo grado che mi avevano assolto”. Un sospiro di sollievo che De Gennaro, oggi ai vertici dei Servizi segreti, ha pronunciato davanti al suo legale Franco Coppi. Che, interpellato dall’Adnkronos, si dichiara soddisfatto.

Per Giuliano Giuliani, il padre di Carlo, il giovane morto durante i disordini del luglio 2001 a Genova, la sentenza della Cassazione ”ripropone ferite lancinanti” e ”dimostra – dice all’Adnkronos – che in Italia esiste una casta di intoccabili”. ”Nel processo di Appello erano emerse cose difficilmente catalogabili come inesistenti” osserva Giuliani. E aggiunge: ”tutto questo testimonia che questo Paese deve fare tanta strada per uscire dalla situazione, davvero brutta, in cui si trova”.

adnk

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -