Diverbio per parcheggio disabili occupato: anziano travolto e ucciso

Imolaoggi – Una tragedia ha sconvolto Cremona durante la canonica festa del torrone: un anziano è stato ucciso da un pirata della strada dopo una lite per un parcheggio. Guido Gremmi, pensionato di 76 anni, aveva preteso di liberare il parcheggio disabili destinato alla sua compagna. L’abusivo, dopo una lite in strada, ha travolto e ucciso l’anziano. L’investitore è fuggito e ora la polizia è sulle sue tracce.

La vittima, Guido Gremmi, 76 anni, originario di Bobbio (Piacenza), da cinque residente nella stessa via dove è stato investito ed ucciso, stava rincasando in macchina con la sua convivente, Bruna Dondi, invalida al cento per cento, dopo aver fatto la spesa.

Secondo una prima ricostruzione, appena imboccata via Capra Plasio , un senso unico, la coppia trova una vettura di grossa cilindrata che occupa il posteggio riservato ai disabili e assegnato alla donna circa un mese fa. I due conviventi accostano la Fiat Punto verde metallizzato e portano i sacchetti della spesa in casa. Quando il pensionato ridiscende per sistemare l’auto, trova il parcheggio ancora occupato. Con il telefonino chiama il comando della polizia locale, per chiedere l’intervento di un agente. L’operatore del comando invia una pattuglia.

A questo punto che tutto precipita. Il proprietario della vettura che occupa il posteggio torna. Tra lui e Gremmi inizia da subito un alterco che ben presto degenera. I due alzano la voce, probabilmente si accapigliano. Dagli appartamenti vicini c’è chi sente, oltre alle urla, il tonfo di pugni su una carrozzeria. Poi, la follia: l’uomo che parte a tutta velocità, investe il pensionato e si dilegua. Gremmi resta a terra, immobile. Per lui non c’è più niente da fare.

Caccia a un’Audi targata Brescia
E’ un uomo di mezza età, al volante di un’Audi Q5 di colore nero, con la targa di Brescia l’uomo braccato in tutto il Nord Italia. Lo sconosciuto, che dopo aver travolto e ucciso il pensionato è scappato in auto, e ora è accusato di omicidio volontario. A dargli la caccia sono, in particolare, gli uomini della polstrada di Lombardia ed Emilia Romagna e gli agenti della squadra mobile cremonese.

tgcom



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -