Concorsi truccati a Bologna: ecco chi saranno i nuovi 3 dirigenti del Comune

Dopo aver “indovinato” i 13 vincitori della selezione per alte specializzazioni del Comune di Bologna è ora il turno degli ultimi “3 dirigenti previsti” per i settori Ambiente,  Logistica/ Sicurezza e Mobilità Urbana.

I vincitori attesi sono Roberto Diolaiti, Felice Monaco e Cleto Carlini. Per quest’ultimo, candidato al settore mobilità urbana, non è neanche necessaria la prestazione di chiaroveggenza, perché sembra lui stesso a dircelo con il servizio di messaggeria mail automatica dal suo ufficio del Comune, che risponde così: “Sarò assente dall’ufficio a partire dal 02/11/2011 e non tornerò fino al 18/11/2011”.

Il calendario dei colloqui è stato pubblicato il 02/11/2011 e la selezione si è conclusa oggi il 18/11/2011. Che coincidenza. Certezza di vincere? Precognizione? Magia? Non lo sappiamo. Probabilmente gli sembra talmente ovvio l’esito della selzione da mettere un messaggio del genere in segreteria! Ma quale persona, che va a fare una vera selezione pubblica per un posto di lavoro realmente vacante, lascia in segreteria un messaggio simile? Il Comune spende in stipendi per queste tre  ultime posizioni di dirigenti circa 70/90mila euro annui cadauno. Potranno i tre fortunati essere vittime della sorte o della selezione e perdere una tale retribuzione?

Il Comune di Bologna per selezionare il proprio personale poteva fare un concorso pubblico con prove scritte e orali o avvalersi di una commissione di selezione indipendente o trovare tutti i meccanismi per mostrare che cercava i migliori oltre ogni dubbio. Sceglie invece una commissione interna che vaglia curricula e fa brevi colloqui solo ad alcuni. Molti di coloro che sono deputati a vincere sono entrati nel Comune attraverso un rapporto fiduciario con un Sindaco o un dirigente, senza alcuna selezione pubblica, e ora, dopo anni di ruolo, partecipano a una selezione! Fin qui tutto chiaro.

E in queste giornate mi sono arrivate tante mail di solidarietà per le minacce di querela del Sindaco Virginio Merola come quelle di persone che hanno partecipato alla selezione dei primi 13 sentendosi prese in giro. Per paura di ripercussioni personali molti non possono esporsi mettendo a rischio la carriera e il lavoro.

Arianna Giordano di Bologna invece è la prima a farlo. Laureata in Giurisprudenza, Master in Diritto Regionale e Locale e pedigree di
tutto rispetto: “Ho vinto 7 concorsi in vita mia e non ho mai chiesto ne ricevuto l’appoggio di nessuno” – dice – “Non ci hanno nemmeno ascoltati. Uno può mandare il curriculum che vuole ma se non c’è neanche un colloquio per verificarlo come si fa?”  Ma c’era possibilità di essere selezionati oltre quei 13 già in carico al Comune?“Se avevano 15
posti forse c’era possibilità! Se volevano almeno i minimi crismi della trasparenza avrebbero fatto meglio a chiamare tutte le persone e a verificarle.”

Ecco i nomi dei tre probabili vincitori del prossimo

Carlini Cleto – vincerà il concorso per dirigente apicale della Mobilità UrbanaDiolaiti Roberto – vincerà il concorso per Dirigente apicale dell’AmbienteMonaco Felice – vincerà il concorso per Dirigente responsabile di Logistica e Sicurezza

 



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -