Bimbo morto freddo: assistenti sociali rinviati a giudizio insieme ai genitori

Finalmente ci si occupa seriamente di accertare la responsabilità per la morte del bambino  morto dal freddo.

Il pm Alessandra Serra ha chiesto quattro rinvii a giudizio per omicidio colposo per la morte di Devid Berdhi, il neonato figlio di due senzatetto deceduto a 23 giorni di eta’ il 5 gennaio a Bologna.

La richiesta riguarda i genitori del piccolo e due assistenti sociali. La responsabile dei servizi sociali area famiglia e minori del quartiere Santo Stefano e una assistente incaricata della stessa struttura. Alle assistenti sociali viene imputato di aver sottovalutato le condizioni disagiate della famiglia.

Mentre ai genitori viene imputata negligenza, imprudenza e imperizia che avrebbero portato al decesso,

(ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -