Super Mario: Excusatio non petita, accusatio manifesta.

Con puntuale diligenza, degna di miglior causa (sarebbe bastato un bel dribbling:finta di corpo uccellante a destra e scatto a sinistra), Mario Monti
ha voluto rispondere all’illazione di qualche senatore sui”poteri forti” che avrebbero magheggiato nella formazione del nuovo esecutivo. “Da questo Governo nessun complotto da poteri forti”:così Monti, nell’Aula del Senato, intorno alle 18:45 di giovedì 17 novembre 2011.

Un facondo luogocomunista avrebbe potuto dire:”Un bel tacer non fu mai scritto”, quale pedestre commento a una situazione surreale. Sarebbe stato opportuno riflettere sul contesto in cui vengono pronunciate certe frasi. Il buon senso avrebbe consigliato di astenersi , ben espresso da “De minimis non curat praetor”. Il buon senso avrebbe dovuto richiamare alla mente un altro adagio:”La smentita è una notizia data due volte”.

Super Mario, invece, si è lasciato andare. Deve fare esperienza, avendone (forse) il tempo. Se la cosa vi fosse piaciuta, oggi si replica a Montecitorio. Dopo i giri di valzer, ci attendono sommommoli alla mascella e ganci al plesso solare. Partendo dall’Ici sulla prima casa:secondo Super Mario, tutti la pagherebbero in Europa, e magari nell’Ohio e nel New Jersey. Avendo dementicato il buon Mario che, in quelle contrade, la pressione fiscale e
contributiva sui redditi da lavoro è nettamente inferiore alla nostra. Avendo inoltre dimenticato, il buon Mario, le giovani coppie che hanno già sul groppone un mutuo quasi a vita o i vecchi pensionati; ma quegli scocciatori potrebbero anche morire o, se non ce la facessero a pagare l’Ici per una casa divenuta ormai troppo grande, avrebbero comunque la possibilità di cedere la nuda proprietà a qualcuno che auguri loro la morte un giorno sì e l’altro pure.

Tanto vi dovevo, per completezza dell’informazione. Qualora non vi foste già stancati di leggere, beccatevi l’ultimo luogo comune:”Uomo avvisato è mezzo salvato”. Dalla Casa Generalizia della Confraternita degli Apoti, in Roma, vi giunga la
nostra laica benedizione.

guglielmo donnini



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -