Biglietto da “Enrico” a Monti intercettato in parlamento

“Dimmi come esserti utile”. Bigliettino affettuoso intercettato dai fotografi.

“Per ora mi sembra tutto un miracolo”, scrive il deputato del Pd che nella lettera cita anche Bersani e la “questione dei vice”. L’autore sarà Letta, Gasbarra o Farinone?

Mario, quando vuoi dimmi forme e modi con cui posso esserti utile dall’esterno. Sia ufficialmente (Bersani mi chiede per es. di interagire sulla questione dei vice) sia riservatamente. Per ora mi sembra tutto un miracolo! E allora i miracoli esistono!“.

Questo il contenuto di un bigliettino indirizzato al premier Mario Monti inviatogli da un deputato nell’aula di Montecitorio a firma “Enrico”.

Ora scatta il toto nomi su chi potrebbe aver scritto l’affettuosa lettera con una possibile autocandidatura. I deputati del Pd alla Camera che si chiamano Enrico sono: Farinone, Gasbarra ed Letta.

Qualcuno sta già urlando allo spionaggio e violazione della privacy. Invece c’è da chiedersi per quale motivo si usi il parlameto per scambiarsi corrispondenza privata con proposte clientelari.



   

 

 

4 Commenti per “Biglietto da “Enrico” a Monti intercettato in parlamento”

  1. Secondo l’unità la gaffe è di Monti. Leggete e scompisciatevi

    http://www.unita.it/italia/la-gaffe-di-monti-svela-br-biglietto-di-deputato-pd-1.353930

  2. minchia! Adesso intercettano anche i “pizzini”?

  3. Che schifo è proprio un colpo di Stato ,visto che i sinistroidi non riuscivano ad impossessarsi delle poltrone hanno preferito che subentrasse il Governo del loro amico Napolitano!

  4. e nonostante ciò la borsa continua a scendere

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -