Prostituzione: nigeriani sfruttavano connazionali ridotte in schiavitu’ con violenze, riti esoterici e minacce

Imolaoggi – PESCARA, 15 NOV – Eseguite in Abruzzo e Lombardia ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di sei indagati per associazione a delinquere finalizzata alla tratta di essere umani, riduzione in schiavitu’, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e sfruttamento della prostituzione.

Al centro delle indagini del Ros c’e’ un sodalizio transnazionale di matrice nigeriana che sfruttava sessualmente le connazionali. Documentate anche interruzioni di gravidanza imposte. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -