Marocchino resiste all’arresto e frattura la mano al poliziotto

Condividi

 

Un marocchino di 29 anni è stato arrestato nella mattinata di venerdì 11 novembre con l’accusa di furto, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Dopo aver rubato un paio di scarpe all’Oviesse in via Tiraboschi, l’extracomunitario è scappato a gambe levate, ma è stato intercettato all’uscita da due poliziotti di quartiere che si stavano recando al servizio per l’inaugurazione dei due monumenti cittadini.

Gli agenti hanno sbarrato la strada al 29enne che ha reagito violentemente con calci e pugni e ha fratturato una mano a un agente, ma alla fine i due tutori dell’ordine sono riusciti a bloccare e ad arrestare l’aggressivo delinquente.

eco di bergamo

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -