Iran, Ahmadinejad: Israele e USA ci temono e vogliono attaccarci

Mahmoud Ahmadinejad

Il Cairo, 7 nov. – Israele e l’America “temono il ruolo e le capacita’ dell’Iran”, che sono “in crescita”, e percio’ “stanno cercando di ottenere il sostegno internazionale per un’operazione militare” contro Teheran. E’ quanto affermato dal presidente iraniano, Mahmoud Ahmadinejad, in un’intervista al quotidiano egiziano Al-Akhbar. Washington vuole “salvare il regime sionista”, che e’ “prossimo al collasso”, ma “non ci riuscira”, ha proseguito Ahmadinejad.

Questa entita’ (lo Stato ebraico) puo’ essere paragonata a un fegato trapiantato in un corpo che lo rigetta. Per questo e’ destinato a collassare e la sua fine e’ vicina“, ha aggiunto il presidente iraniano.

Sabato il presidente israeliano, Shimon Peres, aveva avvertito che l’eventualita’ di un attacco contro l’Iran stava diventando “via via piu’ probabile” a causa del suo programma nucleare. E proprio su quest’ultimo argomento l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica si appresta a pubblicare – domani o dopodomani – un importante rapporto; nel documento, secondo anticipazioni, si affermerebbe che l’Iran ha la tecnologie e le risorse per costruire la bomba atomica nel giro di qualche mese.

agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -