Clan casalesi:Carabinieri arrestano 35 presunti esponenti

Fermati presunti esponenti del clan Schiavone-Bidognetti, sono accusati a vario titolo di associazione mafiosa, omicidio, estorsione, usura e traffico di droga.

Ampia operazione dei carabinieri del reparto territoriale di Aversa e del comando provinciale di Caserta per la cattura di 35 esponenti di spicco e di vertice del clan dei Casalesi, riferibili al gruppo Schiavone – Bidognetti.

I destinatari del provvedimento rispondono di pesanti accuse tra le quali associazione di stampo mafioso, omicidio, estorsione, usura, traffico di droga,
armi.

Per l’operazione, denominata “ultimo atto”, sono stati impiegati circa 200 militari con il concorso degli elicotteri del servizio aereo dell’Arma. Ricerche e perquisizioni in diverse regioni italiane.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -