L’alternativa a Berlusconi:Concorsi, vittorie indirizzate. Scandalo al Comune di Bologna

Di fronte al Paese che precipita nella crisi economica c’è anche chi pensa che possa continuare tutto come prima. È il Comune di Bologna che indice un bando di concorso per 13 alte specializzazioni. Ma sembra tutto indirizzato a una vittoria preconfezionata: una serie di dirigenti interni del Comune stesso.

I 13 ruoli sono per 4 aree: tecnologie informatiche, cultura,sociosanitaria, tecnica. Vengono richiesti profili per singole posizioni così dettagliati da coincidere perfettamente con i dirigenti del Comune che già ricoprono quei ruoli e che alla pari di altri
professionisti aderiscono al concorso e ai colloqui orali, tra lo sconforto dei partecipanti esterni che sanno che non c’è gara. Entrati durante i mandati precedenti con contratti a tempo determinato, con il Sindaco vincente, invece di decadere a fine mandato, vengono prorogati a data futura. Infatti anche con questo sistema il numero dei dipendenti del Comune di Bologna si gonfia sempre  di più ad ogni elezione amministrativa.

Il decreto Brunetta impone che gli incarichi dirigenziali e di alta specializzazione a tempo determinato “non possano avere durata superiore al mandato elettivo del Sindaco” (comma 3 dell’articolo 110del TUEL) come spiegato anche dalla Corte dei Conti – sezione regionale di controllo della Puglia nella deliberazione n. 44/PAR/2010. Ma gli incarichi di questi dirigenti sono stati prorogati ogni volta. Quelli entrati col Sindaco Vitali sarebbero dovuti decadere con Guazzaloca, e quindi poi quelli con Cofferati con l’elezione di Delbono, eccetera.

Ma la scadenza è stata prorogata fino al 30 ottobre 2011, molto oltre una durata consentita e superando poi le 8 persone definite dalla Legge. I dirigenti a tempo determinato risultavano essere infatti 22 all’insediamento del nuovo Sindaco Merola. Per fortuna per noi cittadini non entrano tutti così, ci sono tante eccezioni. Ma se entri in Comune nello staff del Sindaco, attraverso un incarico in un settore strategico, una volta decaduto lui il partito politico o il Sindaco stesso ti garantiscono la continuità per il mandato successivo prorogandoti il contratto a tempo determinato o organizzandoti un concorso.

Nel primo caso siamo molto probabilmente in un illecito amministrativo secondo la legge Brunetta, già denunciato alle autorità competenti, ma nulla è successo, nel secondo siamo ad oggi. Ma questo è un percorso a tappe perché il Comune di Bologna ha già bandito altri tre concorsi per dirigenti di mobilità, sicurezza e ambiente che col 99% delle probabilità dovranno essere vinti dagli attuali che ricoprono l’incarico (salvo cambiamenti in corso dopo la pubblicazione diquesto articolo). Fin qui niente di nuovo.

Il “Sistema Italia” è quasi sempre così connotato: assistenzialismo, garantismo, sprechi e scarsa meritocrazia. Ma il problema oggi, come per la Grecia, non è la caduta ma l’atterraggio.

Ecco i nomi degli “eletti” che molto probabilmente vinceranno i concorsi disegnati sui loro profili:

Carlini Cleto – vincerà il concorso per dirigente apicale della Mobilità Urbana

Civitella Giuseppina – vincerà conc. per L’Alta specializzazione di Tecnologie Informatiche, terzo profilo

Diolaiti Roberto – vincerà il concorso per Dirigente apicale dell’Ambiente

Fini Giovanni– vincerà il concorso per L’Alta specializzazione di Tecnica, primo profilo

Michelacci Carlo – vincerà il concorso per L’Alta specializzazione di Tecnica, quinto profilo

Mineo Stefano– vincerà il concorso per L’Alta specializzazione di Tecnologie Informatiche,primo profilo

Scudellari Enzo-vincerà il concorso per L’Alta specializzazione di Tecnica, secondo profilo

Sgubbi Giancarlo – vincerà il concorso per L’Alta specializzazione di Tecnica, terzo oquarto profilo

Torelli Enrico– vincerà il concorso per L’Alta specializzazione di Tecnologie Informatiche, secondo profilo

Bertocchi Daniele – vincerà il concorso per L’Alta specializzazione di Tecnica, terzo profilo

Cartolano Fabio– vincerà concorso per L’Alta specializzazione di Tecnologie Informatiche,quarto profilo

Fiaccarini Anna– vincerà concorso per L’Alta specializzazione di Cultura, primo profilo

Montalto Valerio – vincerà concorso per L’Alta specializzazione del Sociosanitario,primo profil

Tagliavini Annamaria – vincerà concorso per L’Altaspecializzazione di Cultura, secondo profilo

Tomesani Chris– vincerà concorso per L’Alta specializzazione del Sociosanitario, secondo profilo

Monaco Felice– vincerà il concorso per Dirigente responsabile di Logistica e Sicurezza

 

 



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -