Se Berlusconi è un “ganzo”, prima del G20, parli alle Camere.

Scomodando il periodo ipotetico del terzo tipo, affermo con tutte le mie forze che, se fossi Berlusconi, domani parlerei alle Camere, prima della partenza per il G20.

Col referendum di gennaio, è molto probabile che il popolo greco rifiuti i sacrifici imposti dall’Europa e decida di uscire dall’Unione. Ciò significa che i titoli greci, inquinanti soprattutto le Banche tedesche e francesi, varranno zero.

È bene che Berlusconi si rivolga al Parlamento e al Paese, dando il via alle misure più urgenti. Se ne freghi del galateo parlamentare, e ponga la fiducia anche sull’unghia del suo dito mignolo, lasciando libero uso del medio al suo compagno di avventure Umberto.

Un vero leader deve prendere le iniziative nel
momento giusto. L’alternativa è il caos.-guglielmo donnini



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -