Corea: ottenuto il clone di un coyote

Condividi

 

E’ stato ottenuto in Corea il primo Coyote fotocopia: otto cuccioli di questo animale a rischio di estinzione sono stati clonati nel laboratorio privato Sooam Biotech, fondato dal controverso ricercatore Woo-Suk Hwang, ex docente della Seoul National University, condannato all’inizio del 2006 in seguito alla pubblicazione di dati risultati falsificati, relativi alla clonazione.

Il risultato, rende noto la rete per la Ricerca scientifica e tecnologica (Riset), è in via di pubblicazione ed è stato ottenuto nel centro privato che si trova a Yongin, 49 chilometri a Sud di Seoul. I cuccioli sono stati donati alla Provincia coreana di Gyeonggi che fornisce supporto al Centro.

Tra le altre specie minacciate che il centro Sooam Biotech intende clonare c’é il licaone africano. In programma ci sarebbe anche una linea di ricerca relativa al recupero di animali estinti, come il mammut. Il gruppo di ricerca è lo stesso che nel 2004 aveva clonato il primo cane, Snuppy, seguito dai lupi Snuwolf e Snuwolffy.

ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -