Bologna:fuga dal Cie, arrestati tre magrebini

Due tunisini di 19 e 30 anni ed un marocchino ventunenne sono stati arrestati in flagranza di reato, ieri pomeriggio, dalla polizia a seguito dei tafferugli scoppiati all’interno del Cie (Centro di identificazione ed espulsione) di via Mattei, nella periferia di Bologna, durante un tentativo di fuga di una quindicina di immigrati. I tre stranieri, condotti alla Dozza, dovranno rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e continuato, lesioni personali finalizzate alla resistenza.

Durante il contatto tra immigrati e forze dell’ordine sono rimasti feriti due poliziotti ed un militare dell’esercito con prognosi dai sette ai dieci giorni.
Rimasti contusi anche i tre nord africani arrestati che sono stati giudicati guaribili tra i cinque e i dieci giorni. Uno degli immigrati, un tunisino di 26
anni, e’ riuscito a fuggire della struttura salendo sul muro di recinzione e saltando a terra da un’altezza di cinque metri



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -