Bologna, bimba ustionata da solvente in ospedale

BOLOGNA – Una bimba di 16 mesi, figlia di una coppia di Rimini, e’ rimasta ustionata sul collo e sulla schiena da un solvente utilizzato per toglierle i segni di un cerotto, dopo un’operazione all’ospedale S.Orsola di Bologna.

La vicenda risale a marzo e la famiglia, a giugno, ha sporto querela ai carabinieri per lesioni colpose e ha avviato la causa civile. A causare l’ustione per i genitori, il liquido usato da un’infermiera, colato sul pigiama e rimasto sull’abitino per una notte, nonostante le insistenze della madre per cambiarla. L’ ospedale non commenta, attendendo l’esito delle indagini.

ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -