CESENA: recupero crediti fai da te? Arrestato!

Condividi

 

Un 59enne originario di Foggia, domiciliato a Bellaria, brandendo un fucile, si è recato in una ditta di San Clemente nel
cesenate, per minacciare il titolare – reo a suo dire – di un mancato pagamento relativo ad un vecchio lavoro . Mentre l’uomo minacciava il proprietario dell’azienda, dall’esterno due addetti della vigilanza Civis Augustus notavano il trambusto e soprattutto l’arma, avvisando immediatamente i carabinieri.

I Carabinieri della Compagnia di Riccione giunti subito sul posto hanno placato l’uomo, conducendolo presso la
sua abitazione per un’approfondita perquisizione. Dalla casa sono spuntate fuori una doppietta “Bernardelli” a canne mozze risultata oggetto di furto, una cartucciera con 39 munizioni calibro 12, un coltello a scatto, un tirapugni, un binocolo e una bomboletta spray con liquido urticante.

L’uomo l’uomo –  in attesa dell’udienza di convalida – è stato rinchiuso nel carcere di Rimini con l’accusa di ricettazione, porto e detenzione illegale di arma, nonché minaccia aggravata,

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -