Dozza e Toscanella (BO) – Biennale del Muro Dipinto

Il piccolo borgo medievale di Dozza, che si fregia del marchio “Borghi più belli d’Italia”, ospita ogni due anni la caratteristica manifestazione di interventi pittorici sui muri delle case.

L’evento artistico ha trasformato l’affascinante borgo, dominato dalla possente Rocca Sforzesca sulle colline romagnole tra Bologna e Imola, in un singolare museo d’arte contemporanea all’aria aperta dove oggi è possibile ammirare oltre un centinaio di opere collezionate nel tempo; dipinti straordinari che adornano i muri con i loro colori e i loro stili.In questi ultimi anni la Biennale ha rinnovato la propria formula organizzativa ed espositiva, salvaguardando i propri caratteri distintivi e insieme aprendosi alle istanze ed alle modalità espressive degli artisti contemporanei.

La principale caratteristica, mantenuta nel tempo, consiste nel fatto che gli artisti dipingono in relazione con il contesto urbano e a diretto contatto con il pubblico il quale si trova a relazionarsi con le procedure di realizzazione dell’opera e a dialogare direttamente con gli artisti.

Anche la Biennale del Muro Dipinto di questa edizione manterrà due poli distinti di espressione e di attenzione: il borgo antico di Dozza e il paese contemporaneo di Toscanella si mostrano ai visitatori con caratteristiche urbanistiche e culturali diverse ma uniti dal comune denominatore della pittura su muro.

La visita al Muro Dipinto può essere completata alla Rocca di Dozza dove hanno sede la Pinacoteca, che espone gli affreschi staccati dalle pareti esterne per necessità conservative, e il Centro Studi e Documentazione, che conserva i bozzetti e gli studi preparatori delle opere dipinte sui muri.

Periodo di svolgimento: dal 14/09/2011 al 18/09/2011
Orario: tutto il giorno
Programma:
Karin Andersen, Riccardo Baruzzi, Bruno Benuzzi, Hemo, MoneyLess, Paper Resistence, a cura di Fabiola Naldi: questi gli artisti chiamati per la XXIII edizione della Biennale del Muro Dipinto che inizieranno mercoledì 14 settembre i loro interventi.Anche per questa edizione si è scelto di portare avanti l’impostazione critica curatoriale già collaudata accostando al più consueto Wall painting nel borgo storico di Dozza con Karin Andersen, Riccardo Baruzzi e Bruno Benuzzi, il Writing nel borgo nuovo di Toscanella con Hemo, Moneyless e Paper Resistance.

Karin Andersen e Bruno Benuzzi interverranno nella centralissima Piazza Zotti di Dozza, mentre Riccardo Baruzzi realizzerà il suo lavoro nella sottostante via De Amici. Hemo, Moneyless e Paper Resistance lavoreranno invece su muri di Toscanella visibili
dalla direttrice della via Emilia.

I lavori finiti saranno presentati ufficialmente, in un momento inaugurale, sabato 17 settembre, nel piazzale della Rocca di Dozza, a partire dalle 17.30.

Ingresso: gratuito
Visita il sito internet
Anche per il 2011 la manifestazione vede la collaborazione del MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna con il Comune di Dozza e la Fondazione Dozza Città d’Arte, organizzatori della rassegna.
PUNTI INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
via XX Settembre, 37 – 40050 Dozza (BO) – Tel: ++39 0542 678116 – Fax: ++39 0542 678270
Orario giorni feriali: dal lunedì al sabato 8.30 – 13.30.
Orario giorni festivi: domenica chiuso.
Fonte www.emiliaromagnaturismo.it


   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -