In aumento la violenza sulle donne

Settanta casi di atti violenti contro le donne finiti in tragedia da gennaio a oggi, senza considerare stupri o violenze
domestiche.

E le donne in gravidanza che vengono picchiate dai mariti o compagni. “Telefono Rosa” lancia l’allarme sull’aumento dei fatti di cronaca che hanno come vittime le donne nel nostro Paese. Secondo la relazione dell’associazione, sino ad oggi sono stati 41 gli
omicidi e 29 i tentati omicidi.

È il Lazio la regione nella quale si sono verificate più violenze finite tragicamente in 13 casi: 6 donne sono state uccise mentre 7 sono stati i tentati omicidi. Il primo caso è avvenuto l’8 marzo quando il cadavere di una donna senza testa né gambe e privo di alcuni organi interni è stato trovato lungo l’Ardeatina, nella periferia a sud di Roma.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -