Immigrati: sassaiola di tunisini al Cie Lampedusa, feriti carabiniere e finanziere

CIE Lampedusa

E’ proseguita per tutta la notte la protesta di un gruppo di immigrati tunisini, ospiti nel Centro d’accoglienza di Lampedusa. Il gruppo di circa 150 tunisini, che nel pomeriggio erano scappati dalla struttura di contrada Imbriacola e si erano recati al Molo Favaloro, dove avevano inscenato una protesta contro il rimpatrio, e’ stato riaccompagnato a bordo di pullman nel centro di accoglienza.

Ma qui gli altri tunisini presenti hanno iniziato una fitta sassaiola contro le forze dell’ordine e un carabiniere e un finanziere sono rimasti feriti, anche se non gravemente, dal lancio di alcune pietre.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -