Libia, l’ONU accusa ribelli di abusi

Secondo il rapporto dell’ONU hanno ‘ucciso, depredato e razziato’

Non solo il regime di Muammar Gheddafi, ma anche i ribelli hanno commesso violazioni che potrebbero essere considerati crimini di guerra.

Lo sostiene un rapporto confidenziale dell’Onu preparato da Ian Martin, uno dei consiglieri del segretario generale Ban Ki-moon.

Il documento sottolinea che secondo alcune denunce anche i “gruppi all’opposizione” hanno “ucciso, abusato e razziato”. In un altro rapporto Amnesty International ha accusato le due parti di abusi sui prigionieri.

ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -