Firenze, punta coltello a gola della ex: marocchino immobilizzato dai Carabinieri

Marocchino aggredisce la sua ex

Panico stamattina a Firenze in via Pisana, dove un marocchino ha puntato il coltello alla gola della ex fidanzata. L’aggressione e’ scattata intorno alle 9, in mezzo alla strada, davanti a numerosi passanti. L’uomo, che doveva essere agli arresti domiciliari, ha atteso che la ex uscisse di casa e le ha puntato il coltello alla gola, dopo averla spinta a terra.

I passanti hanno allertato subito i carabinieri e sul posto e’ arrivata una pattuglia. Per nulla intimorito dall’arrivo dei militari, il marocchino e’ rimasto in mezzo alla strada, seduto sulla ragazza, con una mano che le tratteneva i capelli e con l’altra impugnava il coltello sempre puntato alla gola della donna.

I carabinieri sono riusciti a immobilizzare l’uomo, dopo una breve colluttazione, riportando anche lievi ferite di arma da taglio. Il marocchino e’ stato arrestato e portato nel carcere di Sollicciano.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -