Aitutaki (Nuova Zelanda): rapinata la banca dell’atollo

Aitutaki

Si sono introdotti durante la notte nell’unica filiale di banca presente sull’isola, portando via un bottino di 200 mila dollari neozelandesi, pari a 116 mila euro, vale a dire tutti i risparmi dei 2.000 abitanti di Aitutaki, atollo delle isole Cook, nel Pacifico.
Il furto ha profondamente scioccato gli isolani, racconta il sindaco John Baxter. «La banca delle isole Cook appartiene a tutti gli abitanti -spiega-: dalle nonne agli scolari tutti ci hanno messo i loro risparmi».
Una squadra di poliziotti e’ stata inviata dalla capitale dell’arcipelago, Rarotonga, per indagare sul furto. E’ stata già scartata l’ipotesi che il reato sia stato commesso da un abitante dell’isola. «Siamo una comunità di 2.000 persone -dice Baxter-. Tutti si conoscono, se fosse stato opera di un ragazzo di qua, si sarebbe saputo».
Aitutaki, che si trova a 3.200 chilometri a Nord-Est della Nuova Zelanda e ha una superficie di appena 17 chilometri quadrati, attira numerosi battelli turistici per le sue splendide barriere coralline. La polizia sta cercando ora di determinare se i ladri siano arrivati in barca.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -