Francia: web sostiene medico inquisito per eutanasia

Bayonne

Forte dibattito in Francia per la messa sotto inchiesta di un medico di pronto soccorso di Bayonne, nel sudovest, accusato di aver avvelenato almeno quattro pazienti anziani in condizioni molto gravi. L’accusato ha ammesso i fatti, ma, ha spiegato il suo avvocato, “non è pentito e vorrebbe che si trattasse il tema dell’eutanasia a viso aperto”.

Il web si è mobilitato in suo favore: sul sito mesopinions.com, una petizione che lo sostiene ha raccolto centinaia di firme in meno di 24 ore.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -