Cina: Ai Weiwei critica il governo su Twitter

Ai Weiwei

L’ artista dissidente Ai Weiwei è tornato a criticare il governo cinese, sei settimane dopo essere stato rilasciato dalla prigione.

In due messaggi su Twitter, l’ artista denuncia le torture che sono state inflitte ad uno dei suoi collaboratori e invita a sostenere due attivisti imprigionati.

Ai Weiwei, molto conosciuto all’ estero e in Cina, è accusato di evasione fiscale. Detenuto per quasi tre mesi, è stato rilasciato il 22 giugno.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -