Bologna: autobus perso causa controlli, botte all’accertatrice

Autobus

I controlli sul bus gli hanno fatto perdere la coincidenza e così, stizzito, un bengalese di 35 anni se l’è presa con l’accertatore dell’Atc, una donna di 31 anni, di origine napoletana.

E’ accaduto ieri pomeriggio su una navetta in transito lungo via Farini, nel centro di Bologna. Gli accertamenti dei biglietti fra i passeggeri, da parte di due verificatrici, hanno probabilmente costretto il mezzo a una sosta più lunga del previsto. Quando il trentacinquenne si è accorto di avere perso la coincidenza con il bus 27 che avrebbe dovuto prendere poco dopo, ha perso le staffe e si è scagliato contro la donna, strattonandola e poi afferrandola per il collo, come per soffocarla.

L’uomo è stato poi riportato alla calma e consegnato alla polizia, arrivata poco dopo. E’ stato denunciato per lesioni personali.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -