13 ovuli di eroina nello stomaco, arrestato

Carabinieri

Aveva 13 involucri di eroina nascosti in uno zaino, e altrettanti precedentemente ingeriti nello stomaco, il pakistano di 31 anni, clandestino e con precedenti, arrestato dai Carabinieri di Bologna appena sbarcato da un volo proveniente dal Pakistan e che aveva fatto scalo in Spagna atterrato all’Aeroporto “Guglielmo Marconi” del capoluogo emiliano-romagnolo.

E mentre l’uomo, che durante i controlli ha ammesso di avere ingerito gli ovuli di cocaina, è stato immediatamente trasportato al Policlinico Sant’Orsola-Malpighi per essere ricoverato, i Militari dell’Arma hanno messo le manette ad altre tre persone: il pakistano di 28 anni residente ad Imola che aveva chiesto all’uomo di fare da corriere e di portare la sostanza stupefacente in Italia, e i due italiani (un imolese e un foggiano residente ad Imola) che avevano contribuito alla raccolta del denaro per il pagamento del viaggio del corriere.

L’inchiesta sulla banda di spacciatori di eroina era nata nell’ambito di un’altra indagine del mese scorso, durante la quale era stato arrestato un tunisino di 22 anni, sempre con l’accusa di spaccio.
E’ stato quell’arresto che ha permesso ai Carabinieri di risalire al pakistano di 28 anni residente ad Imola, secondo gli investigatori il fornitore dello spacciatore arrestato, e da lui al corriere.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -