Modena, indagato il segretario regionale del Pd

Segretario regionale Pd Stefano Bonaccini

(Adnkronos) – Il segretario del Pd dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, e’ iscritto nel registro degli indagati della Procura di Modena per la concessione di beni pubblici relativa a quando era assessore del Comune di Modena con delega al patrimonio.

In base all’indagine del pm Enrico Stefani e dei carabinieri, avrebbe favorito l’ingresso e la permanenza della societa’ Sdps nella gestione del chiosco-birreria del parco Enzo Ferrari dopo lo sfratto del precedente gestore.

Secondo gli inquirenti la societa’, subentrata otto anni fa, non avrebbe pagato una parte degli affitti beneficiando pure di rinvii e di uno sconto finale. E per verificare tale aspetto sara’ investita la Corte dei Conti che avra’ il compito di determinare l’eventuale perdita per il Comune. Per lo stesso reato sono indagati anche due dirigenti comunali e l’assessore che ha preso il suo posto. Devono rispondere di turbativa d’asta, reato gia’ estinto per prescrizione, e abuso d’ufficio patrimoniale.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -