Forlì: sequestro di oltre 9.000 litri olio di oliva “deodorato”

Nac di Parma

Il Nucleo antifrodi dei Cc (Nac) di Parma ha sequestrato oltre 9.000 litri di olio di oliva “deodorato” in un’azienda di Forlì, che aveva importato olio da Spagna e Grecia e lo aveva miscelato per destinarlo ad aziende della ristorazione.

Alle analisi di laboratorio è risultato “olio deodorato”, non commerciabile come olio extravergine d’oliva per aver superato gli “indici di deodorazione”, gli alchilesteri (75 milligrammi/kg) previsti dalla nuova normativa comunitaria.

I Nac hanno bloccato la filiera; sono in corso ulteriori indagini in collaborazione con la Procura di Forlì.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -