Carcinoma ovarico: una ricerca ferma la crescita delle cellule

Il carcinoma ovarico potrà essere meglio combattuto dal punto di vista terapeutico, grazie alla collaborazione tra ricercatori italiani – del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell’Università di Modena e Reggio Emilia e dell’Universita’ di Siena – e tedeschi.

Sono stati infatti individuati alcuni peptidi che riescono ad inibire un enzima indispensabile per la sintesi del Dna, e quindi anche per la crescita di cellule tumorali.

Uno studio clinico pilota sul loro meccanismo sarà avviato nella Struttura Complessa di Oncologia del Policlinico di Modena.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -